Mattarella e l’occasione sprecata

Spread the love

renzi-e-mattarellaAldo Gianulli sul Blog di Beppe Grillo scrive QUESTO POST.

L’analisi è al 95% corretta e saggia.
Ma nessuno mi toglie dalla testa che abbiamo “dormito” anche questa volta.
Dovevamo votare Prodi immediatamente alla terza votazione e stanare il PD.
Ormai Prodi lo avevamo inserito nella lista, era arrivato al secondo posto, ci eravamo sporcati le mani, sarebbe stato legittimo votarlo nella terza edizione senza dover ripassare da una nuova consultazione: ci è mancato il coraggio e non abbiamo avuto una prospettiva lungimirante.
Era chiaro che rimanendo fermi, Mattarella sarebbe stato eletto (con il trionfo di Renzi).
Se avessero insistito su Mattarella, sarebbe stato impallinato e lo zerbino NCD-Alfano non lo avrebbero votato.
In questo modo il Nazareno sarebbe davvero imploso.
Siamo troppo lenti e macchinosi nelle decisioni e ci mancano molte doti strategiche: è doloroso doverlo ammettere.